Navigare Facile

Come Riparare Crepe e Fessure con Stucco e Mastice

Mastice Sigillante

Capita di frequente che si formino piccole crepe sui muri, spesso causate dai fisiologici assestamenti degli edifici. In questi casi si rivelano molto utili l'intonaco ed il mastice che svolge anche un'essenziale funzione sigillante nei confronti dell'acqua.

L'applicazione di entrambi i prodotti è piuttosto semplice, alla portata delle persone che si dilettano con il fai da te pur non essendo professionisti.

In particolare per intervenire su una crepa o su una fessura del muro chiudendola con l'intonaco è consigliabile allargare un poco lo spazio, in modo da ricavare una cavità nella quale inserire l'intonaco, e pulire con cura l'apertura al fine d'eliminare ogni residuo.

Successivamente bisogna inserire lo stucco nella crepa premendo affinchè penetri in profondità ricoprendo in maniera ottimale la fessura, quindi rimuovere lo stucco in eccesso e levigare per rendere omogenea la parete.

Qualora sia consigliabile applicare il mastice sigillante, ad esempio trattandosi di una crepa formatasi attorno ad una finestra, bisogna scorrere con il beccuccio del tubo contente la speciale colla lungo la feritura, armati di pazienza e perizia.

Solo un movimento progressivo e lento consente, infatti, di spandere il mastice in modo uniforme, coniugando in questa maniera un pregevole effetto estetico alla fondamentale funzione sigillante.

Dove